Cagnes-sur-Mer

Cagnes-sur-Mer è una piccola cittadina immersa in un panorama mozzafiato, composto da colline e oliveti, ma anche da mimose, palme e meravigliosi fiori colorati.

Passeggiando per le viuzze di stampo medievale il tuo naso si sentirà attratto dagli odori della cucina provenzale che si spandono nell’aria ad ogni ora del giorno. Ma anche dai colori e da paesaggi che di sicuro sentirai di aver già visto anche se non sai dove.

Soffermati a pensarci, questi sono i paesaggi dipinti da Renoir che proprio qui ha dato vita alle sue opere ultime.

Cerca un alloggio a Cagnes-sur-Mer

Guida turistica Cagnes-sur-Mer

Cagnes-sur-Mer si divide in tre diverse frazioni: la cittadina di Cagnes Ville con la sua aria moderna e sofisticata, la Haut de Cagnes con il suo mood medievale ed infine il villaggio di pescatori Cros de Cagnes che si affaccia direttamente sul mare.

Cosa vedere a Cagnes-sur-Mer

Cerca un alloggio a Cagnes-sur-Mer

Piazza des Hauts de Cagnes

Piazza des Hauts de Cagnes

La piazza des Hauts de Cagnes è sicuramente il posto più bello di questo piccolo villaggio provenzale. Con i suoi bar, i ristoranti, i campi di bocce (sport molto amato dai francesi), ed una vista mozzafiato sull’entroterra di Nizza.

Da non perdere anche per guardare i vecchietti del posto giocare a bocce bevendo il loro Pastis. E, perché no, unirsi a loro per una partita!

Castello Grimaldi

Castello Grimaldi a Cagnes-sur-Mer

Costruito intorno al 1300 per Ranieri Grimaldi, signore di Cagnes e ammiraglio di Francia, il Castello Grimaldi difendeva da assedi e assalti prima di essere trasformato, verso il 1620 da Jean-Henri Grimaldi, in dimora signorile dal tipico charme e ostentata ricchezza dei palazzi dell’epoca.

Acquisito dal Comune di Cagnes-sur-Mer nel 1937, diventa museo municipale nel 1946 poi monumento storico nel 1948.

Oggi il Castello è uno splendido scrigno che ospita il museo dell’Olivo, la donazione Solidor (40 ritratti di Suzy Solidor dipinti da famosi artisti come Fouyita, Lempicka, Laurencin, Picabia, ecc.), un bellissimo soffitto dipinto in stile barocco e numerose esposizioni di arte contemporanea.

Parcheggio gratuito (posti limitati).

Parcheggio a pagamento: Parking du Planastel.

Museo Rénoir

Museo Rénoir a Cagnes-sur-Mer

Il Museo Rénoir a Cagnes-sur-Mer si trova nella casa dove ha vissuto l’artista fino al 3 dicembre 1919, giorno della sua morte. Aveva 78 Anni, la sua passione per l’arte non gli impediva di dipingere nonostante i problemi di salute causati da reumatismi articolari.

È nel 1908 che Pierre-Auguste Rénoir si trasferisce a Cagnes-sur-Mer, in compagnia della sua sposa Aline e dei suoi 3 figli: Pierre, Jean e Claude.

Qui fa costruire una casa borghese dotata di ogni comodità dell’epoca ed equipaggiata di un grande atelier che dava sul giardino. Rodin, Bonnard, Matisse e Modigliani venivano spesso a fargli visita.

Giovani servitori gli fecero da modelli, Rénoir li dipinse con corpi pieni, sensuali e dei visi pieni di luce.

È a Cagnes-sur-Mer che Rénoir si affaccia alla scultura, collaborando con Richard Guino e successivamente con Louis Morel.

Paesaggi, ritratti, nudi, sculture, natura morta, testimoniano il passaggio a Cagnes-sur-Mer di Rénoir.

Con le sue collezioni, le 14 tele originali, le sue sculture, i suoi mobili, il suo atelier e la sua magnifica tenuta con ulivi secolari, il museo Rénoir testimonia l’universo creativo e familiare del maestro.

Parcheggio gratuito sul posto (posti limitati).

È possibile raggiungere il museo Rénoir senza problemi di parcheggio in uno dei seguenti modi:

  • Con la navetta della spiaggia numero 45 (servizio gratuito) che collega a luglio e agosto il lungomare alla stazione dei bus nel centro città.
  • A piedi (10 minuti) dalla stazione dei bus o dai parcheggi gratuiti nel centro città.
  • A piedi (15 minuti) dalla stazione SNCF.

Cerca un alloggio a Cagnes-sur-Mer

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti