L’Isola di Saint Honorat a Cannes, immersa nel verde, è un luogo fresco e silenzioso bagnato da fantastiche acque color turchese. Da 16 secoli, l’isola ospita i monaci dell’Abbazia di Lerins che vivono al ritmo della vita monastica e comunitaria. Nel rispetto delle regole di San Benedetto fatta di preghiera e di lavoro (ora et labora).

Il tragitto in barca, 15 minuti di mare e sole, è splendido. Si vede tutta la costa di Cannes, le spiagge, il palazzo dei festival e dei congressi ed i bellissimi alberghi che costeggiano il lungomare. La barca si prende dal porto di Cannes, banchina “Quai Laubeuf” dove si può tranquillamente lasciare la macchina nell’adiacente parcheggio (a pagamento).

Sull’isola ci sono diversi vigneti ancestrali coltivati dai monaci dell’Abbazia, numerose cappelle in pietra, la torre fortificata del monastero e l’abbazia di Lerins. Molto particolare l’impatto che si ha entrando nella torre fortificata. All’interno sono presenti i resti di un chiostro e di una piccola cappella. Qui i monaci venivano a rifugiarsi in caso di attacco, non rinunciando comunque ai loro momenti di preghiera.

Situati nella parte centrale dell’isola, i vigneti di 8 ettari producono 6 tipi diversi di uva: Clairette, Chardonnay, Vermentino, Syrah, Mourvèdre e Pinot nero. L’ingresso ai vigneti è vietato al pubblico. Ma il vino prodotto dai monaci è acquistabile presso lo shop situato a fianco all’Abbazia. Il più economico è il Rosé (Vin de Pays), a seguire dei rossi più corposi (e costosi).

L’isola di Saint Honorat è lunga 1,5 km, larga 400 metri per 40 ettari di terra. Una volta terminata la visita dell’isola, ci si può fermare in una delle piccole insenature per un bel bagno rinfrescante e un po’ di tintarella.

Per il pranzo, è possibile fermarsi all’ombra di un albero per un picnic oppure approfittare del bar o del ristorante presenti sull’isola, a due passi dall’approdo della barca. Un’escursione da fare da soli, con gli amici o in famiglia, ma da fare almeno una volta nella vita. Per rispetto dei monaci che vivono sull’isola da 16 secoli, è richiesto un abbigliamento sobrio, è vietato fumare e gli animali vanno tenuti al guinzaglio.

L’accesso all’isola è libero, si paga solo il biglietto della barca. € 16,50 prezzo pieno, € 14 per i maggiori di 65 anni e gratuito per i minori di 4 anni, tariffe soggette a variazioni.

Isola di Sant Honorat Cannes