Sainte-Maxime

Sainte-Maxime è un paesino di circa 13.000 abitanti che affaccia sul Golfo di Saint-Tropez. D’estate è molto frequentato dai turisti che riempiono i bar e le spiagge della costa.

A Sainte-Maxime si trova uno dei casinò della Costa Azzurra, il Casino Barrière Saint-Maxime, aperto tutto l’anno.

Fino al 1800 Sainte-Maxime rimane un piccolo borgo di pescatori. È solo a partire dal XX° secolo che il turismo arriva anche in questo paesino provenzale che deve il suo nome ai monaci delle Isole di Lerino che qui fondarono un monastero dedicato a Sainte-Maxime intorno all’anno 1000.

Passeggiare per il centro storico del paese è molto piacevole anche grazie al suo discreto patrimonio artistico. Ad esempio nella Tour Carrée, simbolo del paese, si trova il museo delle tradizioni locali. Mentre spostandoci un po’ più verso l’interno, troviamo il museo del fonografo e della musica meccanica.

Il lunedì mattina, dal 1 aprile al 30 settembre, sulla Place du Patio Fleuri c’è il mercato di prodotti alimentari e artigianali. Mentre da metà giugno a metà settembre, di sera, lungo la strada pedonale del centro città troviamo il mercato degli artisti locali.

La spiaggia principale è abbastanza affollata in piena estate ma, spostandosi un po’ si trovano delle baie molto carine più tranquille.

Questa meta turistica è consigliata a chi ama le belle spiagge, il casinò e la movida serale.

Cosa vedere a Sainte-Maxime

  • Museo del Fonografo e della Musica Meccanica.

Museo del Fonografo e della Musica Meccanica

Museo del Fonografo e della Musica Meccanica

Il Museo del Fonografo e della Musica Meccanica è un museo molto bello e particolare. Presenta una collezione unica in Europa con più di 300 strumenti.

Lasciati incantare dagli strumenti presenti nel Museo del Fonografo. Per scoprire l’affascinante storia di carillon, grammofoni, organetti e tanti altri strumenti.

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti