Spiagge di Sainte-Maxime

Per tutti coloro che non amano la vita mondana, il glamour e la folla ma che desiderano comunque godersi il Golfo di Saint-Tropez, le spiagge di Sainte-Maxime sono un’ottima scelta.

Sainte-Maxime, infatti, offre spiagge di sabbia molto gradevoli. Verso la Pointe des Sardinaux ci sono anche alcune calette molto belle.

Le più belle spiagge di Sainte-Maxime

Spiaggia degli Elefanti a Sainte-Maxime

Spiaggia degli Elefanti a Sainte-Maxime

La spiaggia degli elefanti (plage des Éléphants in francese) deve la sua reputazione a Babar. L’elefante Babar è un personaggio immaginario creato dal francese Jean de Brunhoff nel 1931. Infatti le colline sullo sfondo lo hanno ispirato per scrivere “Il viaggio di Babar“.

Questa spiaggia di sabbia spessa si trova lungo la strada che porta a Sainte-Maxime e si estende per diverse centinaia di metri, mentre la larghezza è abbastanza limitata.

La particolarità di questa spiaggia è che il mare è abbastanza profondo dopo pochi metri. Infatti, una volta entrati in acqua già non si ha più piede.

Lungo la strada si può parcheggiare gratuitamente. Questa spiaggia non è sorvegliata nemmeno durante l’estate. I cani sono autorizzati solo se tenuti al guinzaglio.

In fondo alla spiaggia si trova il ristorante che prende il suo nome dalla spiaggia dove, oltre a pranzare, si possono fittare lettini, ombrelloni e sdraio.

Spiaggia della Madrague a Sainte-Maxime

Spiaggia della Madrague a Sainte-Maxime

Sulla litoranea, costeggiata di fantastici pini marittimi, si trova la graziosa spiaggia della Madrague a Sainte-Maxime, poco frequentata probabilmente a causa della presenza di posidonia.

Si raggiunge facilmente in auto e si può parcheggiare gratuitamente lungo la strada. Sulla spiaggia è presente un piccolo bar dove si possono anche noleggiare pedalò.

Frequentata da appassionati di immersioni subacquee per via della presenza di pesci di roccia, la spiaggia non è sorvegliata e i cani sono ammessi se tenuti al guinzaglio.

La spiaggia, lunga circa 600 metri ma poco profonda, offre una bella vista sul Golfo di Saint-Tropez e su La Pointe des Sardinaux, una penisola selvaggia e naturale soprannominata “Piccola Corsica”.