Spiagge di Bormes-les-Mimosas

Bormes-les-Mimosas offre ben diciassette chilometri di spiagge sabbiose che diventano parte integrante del fascino di questa cittadina provenzale.

Sabbia fine, acque dorate, scintillanti e cristalline con una palette di colori cangianti dove il turchese si fonde armoniosamente con il profondo blu, Bormes-les-Mimosas offre spiagge dove la sicurezza e la protezione ambientale sono innegabilmente molto sentite.

Di seguito trovi la più completa guida dedicata alla spiagge di Bormes-les-Mimosas, in Costa Azzurra.

Spiaggia del Pellegrino

Ampia spiaggia di sabbia fine lunga circa 800 metri e arriva fino al confine con la vicina La Londe-les-Maures. Si tratta di una spiaggia facilmente accessibile e, per questo, anche molto affollata durante i mesi estivi.

Il bagnasciuga degrada dolcemente, il che la rende adatta anche ai bambini. La presenza di diversi pini offre una bella ombra naturale dove ripararsi durante le ore più calde della giornata.

Alle spalle della spiaggia, all’ombra dei pini, sono situati alcuni tavoli in legno da picnic. Poco distante c’è un ampio parcheggio a pagamento.

Spiaggia dell’Estagnol

Questa striscia di sabbia fine con alle spalle una bellissima pineta è considerata da molti una delle più belle spiagge di tutto il Var, un luogo paradisiaco.

Nonostante l’aspetto un po’ selvaggio della spiaggia, sono presenti docce servizi igienici e un ristorantino.

L’accesso alla spiaggia si trova in una proprietà privata ed è a pagamento. Il parcheggio (a pagamento) è aperto soltanto nei mesi estivi.

Il fondale è adatto a tutti, anche alle famiglie con bambini, perché degrada dolcemente. Dalla spiaggia si gode di una bella vista sulla penisola di Giens e sull’isola di Porquerolle.

Spiaggia della Favière

Questa è la spiaggia più grande e più frequentata di Bormes-les-Mimosas perché è molto ben attrezzata: stabilimenti balneari, ristoranti, strutture per persone a mobilità ridotta, campo da beach volley, bagni e docce.

Sorvegliata da bagnini di salvataggio nei mesi estivi.

Spiaggia della Punta del Pellegrino

Piccola spiaggia di ciottoli, lunga circa cento metri, posizionata ad est rispetto alla spiaggia del Pellegrino. Ideale per coloro che amano le spiagge selvagge e che desiderano passare qualche piacevole ora al mare in tranquillità, poiché è poco frequentata.

La spiaggia non è molto comoda dato che è completamente ricoperta da una spessa coltre di poseidonia, che rende difficile anche distendere il telo da mare.

Grazie alla presenza dei pini ci sono diverse zone ombreggiate.

Spiaggia di Cabasson

Posizionata in una bella ansa con vista panoramica sul forte di Brégançon, è una delle spiagge più frequentate del paese. È lunga circa 350 metri.

Ben attrezzata: lido privato, bagni, docce, ristorante e un posto di primo soccorso (aperto solo in estate).

Possibilità di noleggiare lettini e parcheggio a pagamento. Diversi tavoli per il picnic nel retro della spiaggia, sotto l’ombra dei pini.